mercoledì 6 marzo 2013

Abbiamo letto: Le parole tra di noi di Charles Martin



Titolo: Le Parole tra di Noi
Titolo Originale: The Mountains Between Us
Casa Editrice: Corbaccio
Ebook: no
Prezzo: € 18,60

Oggi vi propongo un romanzo scritto da un uomo: Charles Martin.
Un uomo che scrive di amore, sentimenti, emozioni.



Un aereo da turismo cade sulle montagne innevate dello Utah. Ha solo due passeggeri: un ortopedico di trentanove anni, Ben Payne, e una giornalista di trentaquattro, Ashley Knox. Lui ha fretta di tornare a casa per rappacificarsi con la moglie con la quale aveva litigato, lei è in procinto di sposarsi. Il volo che avrebbero dovuto prendere a Salt Lake City per Denver è stato annullato per l'arrivo di una tempesta e Ben aveva noleggiato un aereo privato offrendo un passaggio alla ragazza conosciuta all'aeroporto. Ben, che ha delle costole rotte, e Ashley che ha una frattura al femore, devono affrontare una situazione al limite della sopravvivenza. Per fortuna lui è uno sportivo, un appassionato trekker e quindi in grado di organizzare riparo e di trovare cibo. Ben parla costantemente alla moglie in un piccolo registratore che lei gli ha regalato, rievocando la loro storia d'amore nel tentativo di riconciliarsi con lei. Ashley, che sente parti del monologo, incomincia a interrogarsi sulla reale natura del suo rapporto col fidanzato e si rende conto ogni giorno di più della forte attrazione che prova nei confronti di Ben. Finalmente, dopo un'odissea di settimane, i due raggiungono un punto abiato e vengono trasportati all'ospedale dove lei è raggiunta dal fidanzato. E Lui torna dalla moglie... La vita potrebbe riprendere come prima... ma niente è come appare e Ben e Ashley si troveranno di fronte a scelte del tutto inaspettate.

Questo romanzo è inizialmente lento, un po' monotono e ripetitivo. Le giornate dopo l'incidente aereo trascorrono praticamente in modo identico e ci vuole un po' prima che ci sia uno sviluppo più concreto della trama. Credo sia una sorta di climax, la partenza si trascina lentamente, poi piano piano in una spirale ascendente si arriva al gran finale.
Ben Payne è un atleta, un ortopedico e quasi un esperto scalatore di montagne. In caso di incidente aereo (guarda caso su montagne innevate) lui è proprio il compagno ideale. La persona che in una situazione del genere vorreste avere al vostro fianco.
Inizialmente sono partita prevenuta. La trama non è proprio tra le mie preferite. Mi ricorda un po' il film Alive, quello in cui i sopravvissuti mangiano carne umana per sopravvivere.. Con il passare del tempo ci si affeziona ai personaggi, soprattutto a quello di Ben e al cane (adoro Napoleone!!).
Il finale è meraviglioso, anche se devo avvertirvi.. Preparate dei fazzolettini perchè piangerete. Non è tanto per il finale in sè, che a mio parere è abbastanza prevedibile, quanto piuttosto il modo in cui si svolge. Davvero strappalacrime.

I personaggi femminili del romanzo sono due: Rachel, la moglie e Ashley la compagna di sventura. Onestamente devo dire che Ashley non mi ha entusiasmata. E' una donna forte, che anche nei momenti più bui riesce a mantenere il suo senso dell'umorismo (una cosa che ritengo improbabile e difficile da credere) ma a parte questo non provo nei suoi confronti una grandissima simpatia.

Riassumendo: vale la pena leggerlo per il finale ma sicuramente non è un libro che tornerò a leggere. Perfetto per chi ama i libri strappalacrime.

POTETE LEGGERE IL PRIMO CAPITOLO IN LINGUA ORIGINALE IN FORMATO PDF A QUESTO LINK: clik!


1 commento:

  1. ho scoperto il tuo blog grazie all'iniziativa di Kreattiva,è davvero molto carino, ti seguo volentieri!!

    se ti va, passa dal mio blog, anche solo per un salutino

    http://22yearsofmode.blogspot.it/

    RispondiElimina